21,4 gr di cocaina nella perquisizione, arrestato 24enne albanese dalla Squadra Mobile di Viterbo

L’attività della Questura di Viterbo, posta in essere dagli uomini della Polizia di Stato della  Sez. Antidroga della Squadra Mobile al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in questo capoluogo, prosegue senza sosta.

Nel pomeriggio del 10 settembre corrente, nell’ambito di un mirato servizio, personale operante ha tratto in arresto un cittadino albanese di 24 anni, resosi responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di gr. 21,4 di cocaina.

In particolare, dopo aver controllato i vari spostamenti del soggetto nelle vie dell’area urbana, apparsi fin da subito sospetti agli occhi degli agenti per le circostanze di tempo e di luogo, il giovane straniero è stato fatto oggetto di identificazione e perquisizione in una via nel quartiere “Paradiso”, a seguito della quale gli è stato sequestrato il predetto quantitativo di cocaina, destinato allo spaccio.

Nel corso dell’operazione, oltre allo stupefacente sono state poste sotto sequestro diverse banconote di vario taglio, per un ammontare complessivo di € 470, ritenute provento dell’attività delittuosa.

Al termine degli adempimenti di rito, il cittadino albanese è stato tratto in arresto per e quindi associato presso questa Casa Circondariale, a disposizione dell’A.G. competente.