Angeli, compagni Celesti della nostra vita

Sin da bambina ho provato interesse per il mondo degli Angeli. Sono sempre stata convinta di avere una presenza accanto, forse perché mia nonna mi parlava del mio Angelo custode. Lo consideravo, cosi, il mio migliore amico invisibile, a cui confidare i miei segreti.

La loro esistenza è una verità di fede secondo il Catechismo della Chiesa cattolica.
Esseri spirituali, puri spiriti creati liberi che possono in totale libertà accogliere o rifiutare il disegno di Dio.
La parola ‘angelo’ ricorre nella Bibbia  221 volte e 96 vole la parola ‘angeli’.
Ed ancora nel Catechismo della Chiesa cattolica viene affermato che «dal suo inizio fino all’ ora della morte, la vita umana è circondata dalla loro protezione e dalla loro intercessione»

Chiesa dei Santi Angeli custodi

A Roma, nel quartiere Monte Sacro, c’è una chiesa dedicata a loro: la chiesa dei Santi Angeli Custodi, in piazza Sempione. Dal 1965 è sede del titolo cardinalizio dei Santi Angeli Custodi a Città Giardino. Il 6 aprile 1986 è stata visitata da Papa Giovanni Paolo II. 

Questi straordinari spiriti sono i nostri compagni Celesti che stanno devotamente al cospetto di Dio, gli offrono le nostre preghiere, vigilano su di noi.

Papa Francesco in un’omelia a santa Marta lo scorso anno  li ha definiti  “la nostra porta quotidiana alla trascendenza”.
Ed è così, perché Dio ce li affianca sin dalla nascita come compagni di vita, una sorta di bussole, finestre aperte sull’Infinito.

Continua…