Anna Silvia Angelini si aggiudica lo Speciale riconoscimento della Critica nell’edizione del Premio Letterario La voce dei poeti

Anna Silvia Angelini si aggiudica un prestigioso riconoscimento con il suo primo libro, edito da Bertoni, “La violenza declinata” nell’edizione 2019 del Premio letterario “La voce dei Poeti”.

A lei va il Premio speciale della Critica “per l’impegno, l’attività e la testimonianza autentica con lo sguardo profondo alla società civile”.
La cerimonia di premiazione si è svolta nella sala convegni della Società Dante Alighieri, in Piazza di Firenze 27 a Roma, il 31 maggio alle 16.30.
La giuria che ha valutato i componimenti è stata presieduta da Massimo Enrico Milone, presidente onorario e direttore Rai Vaticano; Tiziana Grassi, Presidente di giuria e giornalista; Pierfranco Bruni, scrittore, poeta e giornalista; Annella Prisco, scrittrice, Vicepresidente Centro studi “Michele Prisco” e funzionario Regione Campania; Goffredo Palmerini, giornalista e scrittore; Franco Roberti, Assessore della Giunta Regionale della Campania, ex procuratore nazionale antimafia ed anti terrorismo; Fiorella Franchini, giornalista e scrittrice; Cosimo Lorè, docente di Scienze Forensi a Siena; Salvatore Mattia, Maria Giraldi presidente Federiciana Università Popolare; Mirjana Dobrilla, scrittrice, poetessa, traduttrice; Antonietta Vaglio, traduttrice; Annalena Cimino, poetessa e Regina Resta, Presidente VerbumlandiArt.

La premiazione è stata arricchita dai contributi artistici della performer Laura Di Marco e dalla compagnia “Liberi Teatranti”, che hanno letto i testi delle poesie vincitrici. Tra i pregiati ospiti anche
il maestro orafo Giovanni Pallotta che ha realizzato alcuni Premi con la sua maestria artigianale.
In occasione della premiazione Anna Silvia Angelini ha indossato un’abito della stilista Barbara Iacobucci.
Un bel pomeriggio di cultura, poesia e solidarietá alla presenza di prestigiosi
ospiti del mondo della cultura e della politica,
l’iniziativa con il patrocinio della Regione Lazio è stata magistralmente organizzata da Regina Resta.