“Il violino magico”, l’artista di strada con le scarpe rosse ai piedi per dire no alla violenza sulle donne

La strada  è il suo palcoscenico. È un violinista che a Castel Sant’Angelo a Roma, regala ai passanti dei piacevoli momenti musicali. È “il violinista magico“.

Suona con le scarpe rosse per dire No alla violenza sulle donne. Viviamo in una società che insegna alle donne a difendersi dalle violenze, invece di insegnare agli uomini a non stuprarle, mentre Riccardo Morsilli, “il violinista magico”, suona per loro. Un piccolo segnale, ma è pur sempre una partenza. Forse qualcosa sta cambiando in un mare di violenza. 

Ogni  nota è un grido d’amore per tutte quelle donne che vengono uccise, che subiscono umiliazioni, botte, violenze psicologiche, molestie. 

Si racconta attraverso la musica, trasmettendo positività, simpatia con il suo sorriso contagioso.

Lo applaudono, lo filmano con i telefonini, eppure è caldo a Roma, eppure lui ferma il tempo tra le note, facendo vibrare i cuori. È un artista di strada che regala emozioni e ricordi.


Il prossimo venerdì 14 giugno il suo spettacolo pubblico a L’orto del Pellegrino, in vicolo del Pero a Velletri: “J’m a busker”.

Il violino magico a Castel Sant’Angelo