Imola, rivede i suoi cani prima di morire

È di questi giorni la notizia di un malato terminale che ha chiesto di vedere i suoi cani, prima di morire.

L’annuncio, triste e straziante,  lo ha dato la Asl di Imola su Facebook: «Il Signor Elvio ieri ci ha lasciato, ma siamo lieti di essere riusciti ad esaudire il suo desiderio». 

Già, il signor Elvio Donattini ha voluto vedere per l’ultima volta anche i suoi amati cani, Piero e Gilda, lo scorso venerdì. La foto postata ne è la prova. Tutto grazie ai medici ed operatori dell’ospedale di Imola.  Qualche giorno dopo, l’uomo è morto.

«Grazie di tutto anche se ieri ci ha spezzato il cuore – ha postato sul suo profilo Facebook la figlia, Maurizia Donattini -.  Speriamo che tanti altri malati possano provare la stessa emozione che ha provato mio babbo poter avere i suoi cani vicino per un po’ so che lo abbiamo reso tanto felice perché anche loro fanno parte della nostra bella famiglia».

Parole che esprimono in pieno il valore di questo gesto, che va oltre regole e procedure, perché sono  subentrati il rispetto, la condivisione, la consapevolezza che un piccolo gesto, può dare tanta gioia a chi soffre, a chi, come Elvio Donattini, aveva ormai  poche ore di vita.

Foto tratta dal web