Intitolato a Giuliano Lipperi il Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Civita Castellana

Il distaccamento dei vigili del fuoco di Civita Castellana, nato nel lontano 1972 dopo che il terremoto di Tuscania dell’anno precedente aveva dimostrato quanto fosse importante la presenza di presidi di sicurezza sul territorio provinciale, ha finalmente un nome.

Nella mattinata odierna ha infatti avuto luogo la cerimonia di intitolazione del distaccamento alla memoria di Giuliano Lipperi, il vigile del fuoco volontario di Fabrica di Roma deceduto nel luglio di due anni fa a causa di un malore durante un intervento di soccorso.

 

Oltre alle autorità civili e militari del territorio erano presenti alla cerimonia il Sottosegretario di Stato per l’Interno, On. Stefano Candiani, il Prefetto di Viterbo, S.E. Dott. Giovanni Bruno, il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Fabio Dattilo, e il Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco del Lazio, Ing. Claudio De Angelis. A fare gli onori di casa il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Viterbo, Ing. Emanuele Pianese. Dopo la Santa Messa officiata dal Vicario del Vescovo di Civita Castellana, il Sottosegretario Candiani ha rivolto un caloroso saluto a tutti i presenti, ricordando i nobili valori di solidarietà, altruismo e generosità che contraddistinguono la grande famiglia del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco; valori perfettamente incarnati da Giuliano Lipperi, che con l’istituzione antincendio vantava un rapporto ventennale, iniziato con il servizio di leva prestato come vigile ausiliario nel 1997 e proseguito negli anni con passione, dedizione e professionalità fino all’estremo sacrificio. A seguire, sulle note dell’inno di Mameli suonate dalla banda musicale del Corpo Nazionale, è stata scoperta tra gli applausi dei presenti la targa commemorativa in onore di Lipperi che, come sottolineato durante la Santa Messa, ricorderà anche alle future generazioni il generoso sacrificio di un giovane che aveva messo in cima ai suoi valori l’aiuto disinteressato verso il prossimo. A chiusura della cerimonia è stato offerto ai presenti un buffet preparato e servito dagli allievi del Centro Provinciale di Formazione Professionale “Ivan Rossi” di Civita Castellana.