“Legàmi”, la presentazione del libro di Roberta Mezzarba, alle Ex Scuderie Farnesiane di Capodimonte

Sabato 8 dicembre, alle 16:00, presso le Ex Scuderie Farnesiane di Capodimonte po’ (Cascina), la presentazione del nuovo romanzo di Roberta Mezzabarba, “Legàmi”.  A moderare l’incontro la dottoressa Caterina Pisu.

Dopo la pubblicazione del primo libro, “La lunga ombra di un sogno”, con il quale ha vinto il premio internazionale “Il Convivio “018”, la Mezzabarba si cimenta con un nuovo genere, il thriller/noir. Traendo ispirazione dal filone dell’escatologia millenarista e apocalittica, la trama è un susseguirsi ininterrotto di situazioni che lasciano il lettore con il fiato sospeso, scandite dall’essenziale intitolazione dei capitoli, indicati da numeri scritti in lettere, quasi a voler rimarcare il ritmo dinamico della vicenda che non lascia spazio a pause descrittive eccessivamente lunghe. La vigilia di Capodanno, prima del 1979 e poi del 1999, segna due tappe fondamentali del romanzo, ma soprattutto aggiunge significati carichi di tensione psicologica ed emotiva: l’angoscia per la fine di un anno e di un millennio, raffigurazione della morte e del passaggio verso un mondo ancora ignoto, esorcizzato da un’allegria sfrenata e inquietante. In quel frangente accade qualcosa che riporterà i protagonisti indietro nel tempo, a scoprire i loro reciproci legàmi, tra colpi di scena e situazioni inaspettate. Nel libro ogni personaggio lascia una traccia significativa, anche quelle figure apparentemente marginali, come il Prof. Miraghi, la cui personale storia si incrocia, solo per poco ma in maniera intensa, con i due protagonisti, Guglielmo e Gemma. Roberta Mezzabarba, che già nel suo romanzo d’esordio ha dimostrato di essere una scrittrice talentuosa, non perde la sua eccellente capacità di scrittura cimentandosi con questo genere, completamente diverso dal primo.   
Parteciperanno alla serata di presentazione di “Legàmi”, il Sindaco di Capodimonte, Mario Fanelli, e la Vicesindaco, Angela Catanesi.