“Rail Action Day 24 BLUE”, controlli della Polfer su scala internazionale

719 persone identificate; 4 persone denunciate; 192 le unità impiegate nelle attività di controllo nelle stazioni ferroviarie; 146 treni scortati; 95 stazioni controllate.

Questo è il bilancio dell’attività nelle giornate del 13 e 14 novembre effettuata dagli operatori della Polizia di Stato, in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio nell’ambito dell’azione di controllo straordinario disposta dal Servizio di Polizia Ferroviaria su scala internazionale denominata “Rail Action Day 24 BLUE” finalizzato ad attivare contemporaneamente in tutti i paesi aderenti, controlli preventivi a viaggiatori e relativi bagagli, presenti a bordo dei convogli ferroviari, in particolare quelli ad alta velocità ed internazionali,  nonché all’interno delle stazioni più importanti.

Nella Stazione FS di Formia una persona è stata denunciata, da personale della Polizia Ferroviaria del Posto Polfer di Formia per il reato di minacce e detenzione abusiva di arma da taglio.

Nello scalo di Roma Termini una persona è stata denunciata per inosservanza al Decreto di espulsione emesso del Questore di Bergamo nel 2018.

All’interno dello scalo di Civitavecchia una persona è stata denunciata per aver violato gli obblighi della misura preventiva della sorveglianza speciale di Polizia alla quale era sottoposto.

Nella Stazione di Termini la Squadra di Polizia Amministrativa Compartimentale ha proceduto nei confronti di 2 persone in esecuzione al Decreto indicante “Disposizioni urgenti sul decoro urbano”, ha comminato 1 contravvenzione al Regolamento di Polizia Ferroviaria, e denunciato una persona per inottemperanza al foglio di via obbligatorio.