Santa Rosa 2019, tavolo tecnico in Questura per i dettagli del servizio di sicurezza

Domani,  3 settembre, “Gloria” la Macchina di Santa Rosa, attraverserà le vie del centro storico di Viterbo, portata a  spalla dai 100 Facchini.

Uno spettacolo unico al Mondo, nel nome di una giovinetta appena diciottenne, Rosa, diventata Santa a furor di popolo.

Sarà una giornata intensa per Viterbo, ricca di intense emozioni, legate al grande messaggio di pace ed amore di Santa Rosa.

Per garantire al meglio la sicurezza in città e durante la manifestazione, questa mattina, si è tenuto nella Sala convegni della Questura di Viterbo, il tavolo tecnico per il  Trasporto della Macchina.

Il Questore Massimo Macera, coadiuvato dal  Vicario Carmine Antonio Ingrosso, il dirigente del servizio Michele Seminara ed il Capo di Gabinetto Tiziana Cencioni hanno illustrato l’attività che vedrà coinvolti, oltre alla Polizia di Stato, Carabinieri, Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Provinciale, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, 118 e Protezione Civile.

Ogni dettaglio è stato messo al vaglio, tutto è stato programmato, per garantire al meglio, il regolare svolgimento della manifestazione.

Ad ogni varco, in ogni piazza e nel percorso del Trasporto della Macchina di Santa Rosa saranno presenti le Forze dell’Ordine. Le volanti del Reparto Prevenzione Crimine svolgeranno il loro turno per controllare la città.

Anche questo è #essercisempre