“…Se dico Donna”, con Teatro Studi al Complesso monumentale San Sisto

Continuano gli spettacoli di Teatro Studio di Grosseto presso il Complesso monumentale San Sisto. Venerdì 15 marzo, alle ore 18:00 (ingresso gratuito), il reading musicale “…Se dico Donna”:  i monologhi, in lettura scenica, sono tratti in gran parte da “Tutta casa, letto e chiesa” di Franca Rame, testi che reggono ancora all’usura del tempo. Leggi e riforme hanno fortunatamente rivisto il diritto di famiglia, la rivoluzione culturale e il progresso della società hanno cambiato certe regole e certi costumi, ma quando parliamo di comportamenti profondi, mentalità radicate, stereotipi, quando parliamo del lato pratico della vita delle donne, quelle parole, non suonano affatto distanti.

L’altro riferimento drammaturgico è il frammento del più ampio monologo di Giuliana Musso – una tra le attrici e drammaturghe più interessanti della scena italiana contemporanea, specialmente se parliamo di teatro civile – dal titolo “Nati in casa”, che in maniera spassosa, comica, ma corrosiva, mette al centro il corpo della donna e il controllo esercitato dal mondo maschile, anche quando si parla di maternità. Una riflessione, questa, molto attuale e profonda (medicalizzazione della maternità, uteri in affitto, mercificazione del corpo della donna).

Note di regia

I brani scelti, recitati con grande autoironia ma anche con “passione caustica ”dalle due interpreti, entrano lentamente in relazione col pubblico, per poi viaggiare con un ritmo sempre più incalzante e coinvolgente, assicurando un “divertimento catartico”, sia nel pubblico femminile che in quello maschile. “Grazie alla poesia del grande cantautore, e grazie alla sensibilità del musicista e del cantante, si ricrea un’armonia e prende voce la tenerezza del maschile, quel maschile che sa esattamente cosa sia la donna e che ogni giorno le cammina rispettosamente al fianco”. Regia di Daniela Marretti.

Interpreti:

Enrica Pistolesi

Daniela Marretti

Luca Pierini(voce)

Paolo Mari(chitarra)