“Signori in Scena…”, un altro strepitoso successo al Teatro “La Rotonda” di Monte Romano

Sono passati appena sette mesi dalla riapertura del Teatro “La Rotonda” di Monte Romano, ma ha già collezionato diversi successi e un notevole consenso da parte del pubblico.
A coronamento di tutta l’attività, la rappresentazione conclusiva “ Circo PoeticoTragicomico” andata in scena sabato 22 giugno, è stata sicuramente un grande successo.
Gli attori delle compagnie teatrali: Costabelladi Monte Romano, Faul di Viterbo, TeatroPopolare di Tarquinia e dei Casaioli di Vetralla hanno rappresentato diciotto sketch, come spiega il regista Mario Gallo: “E’ la storia del mondo che si ripete, la storia di tutti i giorni, quella visibile a tutti, e quella che molti non vedono, perché nascosta dentro ognuno di noi. Le storie comiche si alternano a quelle tragiche, così come nella vita: si ride, si piange, e a volte, si rimane sospesi: non si riesce a capire”.

Molti di loro hanno partecipato al concorso Nazionale dei monologhi riportando ottimi risultati.
Funge da collante un abile presentatore, che cerca di capire e spiegare al pubblico la presenza di uno o più attori, tra momenti surreali e monologhi di grande teatro.
Nel susseguirsi della rappresentazione, si nota molto bene, la sinergia che gli attori delle varie compagnie, ognuno con caratteristiche proprie, sono riusciti a creare, frutto di un lavoro rigoroso, preciso, cercando di dare il meglio della loro interpretazione allo scopo di trasmettere al pubblico la condivisione dell’attività teatrale.
La conclusione dello spettacolo, non a caso, è affidata proprio al presentatore, interpretato per l’occasione dall’attore Annibale Izzo, in una recitazione magistrale della più bella poesia di Totò, “A Livella”, con tutti i protagonisti in scena in assoluto silenzio. Momenti di grande suggestione ed emozione.