Viterbese-Ternana, accende un fumogeno: denunciato. Daspo per due tifosi della Viterbese

Prima dell’inizio dell’incontro di calcio tra Viterbese Castrense e Ternana aveva pensato bene di accendere una artifizio illegale, ma è stato individuato e denunciato dagli uomini della Polizia  di Stato della DIGOS della Questura di Viterbo.

La lente d’ingrandimento della DIGOS si è focalizzata sulle fasi antecedenti e successive alla partita, che erano state caratterizzate da diversi episodi  particolari che avevano visto coinvolti i sostenitori locali.

Le immediate indagini,  condotte dalla DIGOS mediante l’escussione di numerosi testimoni e l’elaborazione dei filmati video a disposizione, hanno consentito in breve tempo ai poliziotti di identificare l’uomo che è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria.

Ma non solo. Sempre a seguito dell’attività investigativa della DIGOS,  due tifosi della Viterbese Castrense erano stati già denunciati per aver dato luogo ad una vera e propria aggressione fuori allo stadio, ai danni degli automobilisti che, nei frangenti conclusivi della partita  transitavano a bordo dei loro mezzi nei pressi dell’impianto sportivo.

Sull’episodio si è da poco conclusa la complessa e delicata attività istruttoria della Divisione Anticrimine,  a seguito della quale i due autori della deplorabile condotta sono stati sottoposti, con provvedimento del Questore di Viterbo, alla misura di prevenzione del  D.A.S.P.O. e non potranno accedere per ben tre anni a tutti gli impianti ove si svolgono manifestazioni sportive ubicati sul territorio nazionale e all’estero.