Viterbo, il ponteggio della Macchina di Santa Rosa è ormai a buon punto

A Viterbo ormai si respira un’aria particolare: siamo entrati nel clima della kermesse legata a Santa Rosa, al trasporto della Macchina.

Ormai, il ponteggio nel piazzale di San Sisto, a Porta Romana, si vede chiaramente.
La ditta Edilnolo ha iniziato, a San Sisto, le operazioni legate  all’impalcatura, dove poi verrà posizionata Gloria, la creatura di Raffaele Ascenzi, quest’anno al suo quinto trasporto.

Giovedì 22 agosto, come da tradizione, sarà effettuato l’assemblaggio della Macchina. Successivamente, alle 21:00, il vescovo di Viterbo, Monsignor Lino Fumagalli, benedirà la statua di Santa Rosa. Poi, sarà posta su in cima alla Macchina, quasi a vegliare su tutta la città.

Intanto, proprio di fianco alla chiesa di San Sisto, tutta la zona riguardante il trasporto, è stata recintata. Il cantiere della ditta Edilnolo è protetto da una sorta di pannello, che raffigura i Facchini mentre portano sulle loro spalle “Gloria“.

Dopo Ferragosto, saranno assemblati i pezzi. Da quel giorno si aspetterà con trepidazione la suggestiva sera del 3 settembre.